Come aumentare i follower su Instagram: 17 strategie

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In questa breve guida, ti elencherò e illustrerò alcuni consigli, strategie e trucchi immediati per aumentare vertiginosamente i tuoi follower su Instagram, portandoti anche solo nel giro di poche settimane ad avere centinaia se non migliaia di nuovi follower.

Come aumentare i follower su Instagram

Come aumentare i follower su Instagram

Indice dei contenuti

Parto con l’arrogante presupposto di dire, che questo articolo è una vera e propria “BIBBIA” per quanto riguarda l’aumento dei tuoi follower su Instagram, quindi ad essere al tuo posto eviterei di cambiare articolo o fonte d’informazione, perché quelle che sto per andare ad illustrarti, sono sia strategie avanzate, che  trucchi “trascurati” dalla maggioranza dei famosi “guru” online tuttologi del mondo social…

Sono tutti metodi gratuiti e istantaneamente applicabili da praticamente chiunque e quindi…evitando di prendere altro tuo tempo, ecco a te 15 tecniche ( con 2 bonus extra ) che potrai utilizzare per accrescere il tuo profilo Instagram già da quest’oggi !!!

Le prime 6 sono tecniche considerabili come “passive”, ovvero capaci di darti un seguito costante e ininterrotto nel tempo con poche e semplici azioni iniziali; le raccomando a tutti coloro che vogliono evitare un’eccessiva esposizione oppure hanno carenza di tempo.

Ecco a te la mia guida ( al momento definitiva ) su come aumentare i follower su Instagram.

SEZIONE TECNICHE “PASSIVE”

Come aumentare i follower su Instagram

1) UTILIZZA GLI ACCOUNT DI CRESCITA

Come aumentare i follower su Instagram

Nessuno ne parla perché molto probabilmente vengono considerati di scarsa influenza dalla massiccia maggioranza degli utenti, ma posso garantirti che sia che tu sia un privato oppure rappresenti una piccola azienda, l’efficacia di questi account non tramonterà mai…

Questi account, spesso gestiti da giovani ragazzi, mediante alcuni semplici processi sono in grado di portarti fin dal primo minuto un regolare flusso di follower reali…ma come precisamente?

Una volta che tu gli contatti, mediante il direct di Instagram, questi account rispondono nel giro di 1 o massimo 2 giorni, (maggiore sono i loro follower, minore è la probabilità che ti rispondano subito, ma al contempo saranno maggiori anche le prospettive di risultato ) una volta visualizzato il tuo messaggio, in base all’organizzazione scelta dagli admin, loro ti proporranno 1 o 2 di questi 3 processi:

-TEORIA DELLA MOLTIPLICAZIONE:

Il nome riassume a grosso modo il tutto; questa metodologia è a mio avviso la più efficace delle 3, detto in sintesi, tu sarai costretto col tuo account o con un mirror ( account inattivo a parte ) a seguire tutta la loro lista di seguiti, e in cambio di tali azioni loro seguiranno te…Sì, ma dopo che succede?

Una volta fatto ciò, tutti i loro futuri follower, saranno costretti a ripetere il tuo stesso processo, e seguendo la loro lista di seguiti, cominceranno a loro volta a seguire anche te

P.S Ti consiglio gli account che ammettono l’utilizzo dei mirror, alla fine del paragrafo ti ho fatto una lista dei migliori !

-TECNICA DEI GRUPPI:

Questa tipologia può rilevarsi talvolta come la più potente in quanto a risultati, ma spesso critica e dispendiosa in ambito di tempi, adesso ti spiego meglio:

una volta visualizzato il tuo messaggio in direct, questi account ti inseriranno in cambio di qualche tuo favore ( come ad esempio portarli 3 o 4 follower nuovi oppure fare una stories in cui li “tagghi” ) all’interno di alcuni gruppi di persone tra loro solitamente sconosciute, il sistema, come avrai già intuito, si basa quindi sul metodo del “FOLLOW X FOLLOW” detto in modo grezzo “ io ti seguo e tu mi segui”.

Detto in sintesi, tu dovresti seguire tutti i partecipanti del gruppo, e loro, seguendo le regole precedentemente imposte dagli amministratori, dovrebbero ricambiare il follow, ma stiamo trattando di probabilità, non ci sarà mai alcuna certezza assoluta che i componenti del gruppo comincino effettivamente a seguirti…di conseguenza, consiglio gli account che utilizzano questo sistema, solamente per coloro che sono indifferenti al loro numero di seguiti.

P.P.S uno dei 3 bonus extra a fine articolo potrebbe tornarti molto utile se intendi adottare questa tecnica, ma se hai qualche dubbio in merito all’accrescere del numero dei tuoi seguiti, comunque sempre a fine paragrafo, ti ho fatto una lista dei migliori che adottano questa metodologia.

-TECNICA DELLA STORIES:

In nome riassume tutto, in cambio di alcune semplici azioni, questi account faranno una stories appositamente dedicata a te in cui pubblicizzeranno il tuo profilo menzionandoti all’interno, ma retorico affermare che se il numero dei loro follower è sotto i 1000 seguaci, il metodo spesso risulta inefficace…

Inoltre, con questa tipologia di account, se vuoi ottenere un risultato visibile, dovrai delle volte essere tu stesso a comunicarli cosa riportare nel contenuto della stories.

Questa è certamente la più rapida di tutte…ma il rapporto risultati e azioni non sempre è redditizio, anche in questo caso, ti ho creato un’accurata lista di account consigliati all’interno di questa pagina: CLASSIFICHE

Come aumentare i follower su Instagram
Photo by Prateek Katyal on Unsplash

Se gestite più contatti in contemporanea e vi relazionate al meglio con i gestori degli account, in linea di massima, possono arrivarvi tra i 700 e i 1500 follower nell’arco di 2 o 3 settimane.

Una tecnica più che profittevole direi…

2) STRINGI NUOVE COLLABORAZIONI

Da soli è impossibile crescere…e nel campo social questo ha un valore superiore ad altri ambiti:

Come aumentare i follower su Instagram
Foto di truthseeker08 da Pixabay

Creare partnership e stringere accordi tra account Instagram è una delle tattiche migliori per far crescere rapidamente il tuo business o account su questo social network.

 Esistono casi reali di pagine che hanno incrementato la propria base utenti di centinaia di migliaia di nuovi seguaci in pochi mesi tramite questo metodo.

Questa tecnica è detta S4S, che sta per “Shout4Shout”.

Con questo termine si è identificata la pratica di menzionare un altro profilo Instagram, consigliando in maniera più o meno esplicita ai propri fan di seguire il profilo menzionato.

 Per mettere in pratica strategie S4S e aumentare i tuoi follower, quindi, cerca account di un settore analogo al tuo e con un simile numero di follower, contattali in direct, presentati e offri la tua disponibilità per fare S4S con loro.

Potremmo quindi paragonare il metodo S4S ad una sorta di baratto…

Immagina ad esempio di avere 1000 follower, se contatti un’altra page avente i tuoi stessi argomenti e con un numero di seguaci sostanzialmente uguale, se l’uno sponsorizza l’altro, siete inevitabilmente portati da aumentarvi il traffico vicendevolmente, instaurerete così un regime WIN – WIN.

Se fatto nel migliore dei modi, aumenterai i tuoi follower del 50% o 75% del numero iniziale ! ( poi le % vanno anche in base all’ordine di grandezza del numero iniziale di follower, la prospettiva di un 90% è ardua a realizzarsi, ma non impossibile !!! ).

Chiaramente questa tecnica risulta meno applicabile per i profili privati…ma un’efficace alternativa è costituita dalle medie – piccole page d’intrattenimento, basate ad esempio sulla pubblicazione di meme, post di cultura generale e curiosità.

Anche in questo caso il processo è analogo, ma per aumentare le vostre probabilità di riuscita, potreste proporli dell’altro che vada al di fuori del semplice S4S, di cui vi parlo subito nel punto successivo (dopo sta a voi ingegnarvi nell’arte della “negoziazione”).

In ogni caso, la risonanza mediatica sarà proporzionale:

-al numero di pagine del gruppo

-all’ordine di grandezza di ogni base utente

-Il numero di follower iniziali

I seguaci delle pagine che ti hanno menzionato, se interessati anche al tuo profilo, inizieranno a seguirti.

Come aumentare i follower su Instagram

3) PROMUOVI LA TUA PAGINA

Esiste un’altra tecnica molto simile al S4S, ma che si distingue dalla precedente in quanto prevede una ricompensa da parte della pagina che richiede lo shout. Stiamo parlando del cosiddetto P4S, cioè “Pay4Shout”.

Come aumentare i follower su Instagram
Un’immagine eccessiva, ma direi che rende l’idea

Questo solitamente accade quando c’è una differenza sostanziale tra il numero di follower di una pagina rispetto a quello dell’altra. Quella più piccola richiederà di essere menzionata in una foto o storia della pagina più maggiore, in modo tale da essere promossa a tutti i seguaci di quest’ultima. È una tecnica simile a quella del guest post nella SEO.

Sì, ma che ricompensa posso darli?

Le risposte a questa domanda sono molteplici, potresti sfruttare al massimo la visibilità tua e di qualche amico per portarli maggiori follower ( una sorta di S4S più complesso ), oppure proporli un qualsiasi servizio o proposta alternativa ( noi ad esempio abbiamo provveduto con la pubblicizzazione all’interno del blog degli account coinvolti ).

4) USA L’ APP “NEUTRINO +” O APP SIMILI

Come aumentare i follower su Instagram

Se fino ad ora ti sono sembrati utili consigli, aspetta a vedere questo…

Esistono numerose app su smartphone che ti permettono di aumentare la tua popolarità su questo social network, le più famose sono Follower Free e 1000 Follower, ma ne esistono diverse altre, dai sempre uno sguardo sull’app store del tuo telefono.

Queste app, estremamente semplici ed intuitive da usare, ti permettono di accumulare crediti seguendo persone o mettendo like alle loro foto ed una volta accumulati crediti a sufficienza possiamo a nostra volta comprare like o follower. Con questo metodo potrete ottenere numerosissimi follower Instagram gratis.

Anche se questa attualmente è una delle tecniche più rapide e convenienti per aumentare i follower su Instagram, chiaro affermare che quello che ti arriva, altro non sono che semplici numeri…utilizzando queste applicazioni, non può arrivarti un traffico propriamente organico, i tuoi follower aumenteranno esponenzialmente, ma 99 su 100 dei nuovi arrivi, non saranno follower attivi e non si relazioneranno in alcun modo con il tuo account.

Se accetti tale condizione, la prima app che mi sento di consigliarti è Neutrino +

Come aumentare i follower su Instagram ancor di più?

5) COLLEGA INSTAGRAM A FACEBOOK

Come aumentare i follower su Instagram
Giusto per rendere l’idea

Se non possiedi Facebook, puoi tranquillamente saltare questo punto.

Questo è sicuramente il metodo più scontato che potessi fornirti, ma può rivelarsi un validissimo alleato per il raggiungimento di questi scopi:

Circa il 30% degli utenti Facebook ha un account su Instagram e molti dei tuoi amici non si faranno problemi a seguirti anche qui.

In questo modo avremo sin da subito una base di follower già attivi sul nostro profilo, e questo è un punto davvero essenziale per l’algoritmo di Instagram.

Detto in parole povere, alla fine dovresti semplicemente condividere le foto di Instagram anche sul tuo profilo Facebook (o viceversa).

Ciò aumenterà le possibilità che le tue foto siano visualizzate dai tuoi amici per poi essere condivise, e fidatevi ragazzi…la condivisione è la più potente delle armi mediatiche.

Queste 6 tecniche erano come detto ad inizio articolo considerabili come “passive”, perché una volta compiuto i processi, esse continuano a operare a tempo indeterminato.

Le 5 che vado invece a presentarti ora, sono diciamo “attive”, maggiormente pratiche, ovvero richiedono una maggiore dedizione e lavoro, ma nulla di cui preoccuparsi.

In unione alle precedenti, esse contribuiranno ad innalzare sempre più il numero dei tuoi follower, iniziamo da quelle più scontate per poi andare ad illustrare quelle un po’ più approfondite.

IMPORTANTISSIMO:

Mi dispiace dirtelo ma i follower acquistati non saranno mai attivi sul tuo profilo (anche se i venditori ti assicurano del contrario).

Ti ribadisco comunque, che tutte le tecniche qui elencate sono assolutamente GRATUITE

SEZIONE TECNICHE “ATTIVE”

Come aumentare i follower su Instagram

6) FORNISCI UN’IDENTITA’ AL TUO PROFILO

Questa tematica è piuttosto vasta, ma per facilitarti la comprensione generale, te la suddivido in alcuni brevi sotto-paragrafi, in modo da analizzarne meglio i vari aspetti:

Per darti un’idea che renda bene il concetto, anche se sei un privato, potresti vedere il tuo profilo come una piccola azienda, necessiti di:

-Creare un tuo stile, scegliere una singola tematica e concentrarti su quest’ultima.

-Pubblicare regolarmente contenuti in linea con essa.

-Utilizzare filtri originali

-Fare un utilizzo intelligente degli #hashtagh.

Adesso le vediamo tutte in modo un po’ più approfondito:

6.1 CREA UN TUO STILE:

Foto di Arek Socha da Pixabay

Se vuoi crescere rapidamente su Instagram devi innanzitutto progettare il tuo brand, aziendale o personale che sia. Devi fare in modo che la tua pagina abbia un’identità chiara e riconoscibile, differenziandoti dai tuoi competitor e trattando tematiche precise e ben definite. In poche parole, trova la tua nicchia e attieniti ad essa.

6.2 PUBBLICA POST REGOLARMENTE

Il passaggio più noioso in assoluto…ma purtroppo è forse al contempo uno dei più necessari.

Bisogna postare frequentemente per aumentare la visibilità del tuo account. Su Instagram, il tempo medio di massima interazione (circa il 90% delle interazioni) è di circa 3 ore, quindi per ottenere un flusso costante di like e commenti su post (oltre che di nuovi follower) l’ideale sarebbe pubblicare un nuovo post ogni 3 ore, appunto.

Ma figuriamoci se potete andare a postare ogni 3 ore…

Il numero ideale, a mio avviso, è 1,2 o massimo 3 post giornalieri

Per quanto riguarda la densità dei post, se vuoi postare tre foto, ad esempio, cerca di postarle in orari differenti della giornata in modo tale che chi guarda la propria home di Instagram, troverà regolarmente tuoi contenuti nel suo feed.

Ma se sei intenzionato a pubblicare più post, per evitare di gestire tutto manualmente, puoi ricorrere a dei tool online per programmare la pubblicazione dei tuoi post su Instagram: Il migliore a mio avviso è Later

Ricordati sempre che l’obbiettivo non è solo quello di ottenere dei seguaci ma anche far si che gli stessi continuino ad interagire con te anche dopo, in  caso contrario, sarebbe tutto lavoro perso.

Comunque è meglio effettuare dei test poiché ciò che può risultare più efficace in termini di timing di pubblicazione per un account può non esserlo per uno appartenente ad un altro settore.

Se intendi divenire una sorta di figura onnipresente per i tuoi follower, conoscendo sempre gli orari in qui sono maggiormente ricettivi, ti consiglio l’utilizzo di Iconosquare, un’applicazione che ti aiuta ad analizzare anche questo tipo di informazione e ti mostra graficamente gli slot orari con maggiori prestazioni per il tuo profilo.

Per monitorare la crescita della tua pagina Instagram, Iconosquare, è a mio avviso il migliore dei tool di analisi, molto semplice ed efficace allo stesso tempo: presenta grafici relativi alla crescita del numero di follower, al coinvolgimento degli stessi sui tuoi contenuti e molto altro.

6.3 UTILIZZA FILTRI ORIGINALI

Foto di Michal Jarmoluk da Pixabay

Per dare un ulteriore identità al profilo, ti consiglio anche di utilizzare sempre lo stesso filtro, in modo tale che diventi quasi identificativo del tuo stile.

Le persone sono certamente più attratte da un profilo con post interamente in bianco e nero, che uno multicolore e disconnesso.

Se possiedi già in partenza un certo repertorio di foto e video, hai praticamente già vinto su questo passaggio, ti basterà utilizzare il più frequentemente possibile un filtro a tua scelta, ma in alternativa, se fai uso di un tool di editing fotografico, ti basterà in ogni caso mantenere costanti  i livelli di temperatura, saturazione, contrasto, luminosità ed ecc.

Ti posso garantire che gli utenti notano i profili curati ed originali, e sono di conseguenza più propensi a seguirli.

6.4 FAI UN UTILIZZO INTELLIGENTE DEGLI # HASHTAG

Come aumentare i follower su Instagram
Foto di Tanja-Denise Schantz da Pixabay

Un metodo molto redditizio per ottenere una valanga di nuovi follower è far sì che le tue foto finiscano all’interno della Popular Page.

Ciò puoi farlo fin da subito mediante l’utilizzo degli hashtag, infatti, per ogni hashtag che cercherai su Instagram esiste una pagina, divisa a sua volta in 2 sezioni: i post più popolari, ossia 9 foto in evidenza, e i post più recenti, ovvero tutte le foto pubblicate con quell’ hashtag disposte in ordine cronologico.

Mi sembra quindi ormai logico affermare che l’obiettivo sia proprio quello di finire tra i “fantastici 9”

Entrare nella sezione popolari ha sicuramente più di un vantaggio.

-Riuscirai a ottenere molta più visibilità con il tuo post

-L’algoritmo di Instagram riterrà che il contenuto che hai postato sia un contenuto di qualità.

Questo è il punto nel quale giochiamo la carta degli hashtag:

Come scelgo gli hashtag per riuscire a entrare nella sezione “popolari”?

Se scegli hashtag molto popolari e seguiti, come ad esempio #meme #love # business ,  ti ritroverai in competizione con migliaia se non addirittura milioni di post per raggiungere i 9.

Quindi possiamo dire, che maggiore è il seguito dell’hashtag, minore sarà la possibilità di finire nella Popular page.

Come fare allora per acquisire visibilità tramite gli hashtag?

Diciamo che in questo caso torna davvero utile suddividerli in categorie:

– # grandi = valori superiori ai 5.000.000 di post.

-hashtag medi = valori compresi tra 1.000.000 e 5.000.000 post.

-# piccoli = valori compresi tra 0 e 1.000.000 post.

Per ogni singola foto, Instagram ti permette di inserire un massimo di 30 hashtag.

 Il metodo consiste essenzialmente nel scegliere 10 hashtag piccoli, 10 medi e 10 grandi.

La scelta degli hashtag dipende naturalmente dal numero dei tuoi follower, e in merito a ciò fa comodo ricordare tale formula, realizzata e suggerita da Dario Vignali

Adottando uno sguardo maggiormente scientifico, possiamo affermare che:

Volume ideale dell’# = [numero di follower X 100]

Se possiedi un profilo che ha 500 follower.

Applicando la formula descritta otterrai (500 x 100) = 50.000

Di conseguenza, il volume degli hashtag piccoli che dovrai scegliere dovranno avere un volume di circa 50.000 post.

Davvero semplice no?

In questo modo avrai probabilità maggiori che la tua foto si piazzi nei primi 9, e se cos’ sarà, aumenterai esponenzialmente la tua visibilità e di conseguenza il numero di like, interazioni e soprattutto follower.

Tutta matematica !

Per scegliere in modo efficace i giusti hashtag da utilizzare, il consiglio per eccellenza consiste nell’osservare gli hashtag dei profili simili al tuo  per avere qualche spunto riguardo ai tag da utilizzare ( cerca inoltre di utilizzare hashtag con singole parole e non intere frasi con termini tutti attaccati ).

Per quanto riguarda la lingua, fai sempre italiano, a meno che tu non ti rivolga ad un pubblico particolarmente vasto, in quel caso usa l’inglese.

Si ok ma…

Come aumentare i follower su Instagram ulteriormente?

7) CURA LA PAGINA DEL TUO ACCOUNT E FAI USO DEL COPYWRIGHT PER AUMENTARE LA TUA VISIBILITA’

Questo punto si collega per definizione al concetto de “è importante dire subito chi sei e che cosa fai”.

Ma aldilà di ciò, anche se sei un privato, lo schema da seguire è ricorrente, sono necessari:

Come aumentare i follower su Instagram

-Una foto profilo avvincente

-Un testo all’interno della bio

-Un link

Inutile dire che la foto del profilo è quella che esercita una maggiore influenza.

Di conseguenza, dovresti cercare di utilizzare una foto convincente, il più possibile in tema con il tuo account Instagram, come ad esempio il logo della tua azienda oppure una tua foto in primo piano.

La biografia rappresenta il testo descrittivo del tuo account e deve essere attraente per poter suscitare interesse nei potenziali seguaci.

Puoi usare un elenco di termini che descrivono il tuo settore specifico, una citazione pertinente col tuo brand oppure delle semplici righe relative al tuo business, in ogni caso, fa molto comodo l’utilizzo degli elenchi puntati di parole chiave, quindi, cerca di evitare blocchi di testo.

Per quanto riguarda il link, soprattutto se sei un’azienda, è opportuno aggiungerlo  sempre all’interno della biografia.

Questo link potrebbe essere ad esempio ricondurre alla tua pagina Facebook o meglio ancora al tuo sito web.

Come abbiamo fatto noi di @macchinasociale

8) SCRIVI DELLE DIDASCALIE BEN STRUTTURATE, ORIGINALI E RIPETITIVE

Come aumentare i follower su Instagram
Foto di David Schwarzenberg da Pixabay

Questo è l’ultimo punto per quanto riguarda la cura dell’account:

Per rendere le tue foto più coinvolgenti e interessanti, è necessaria una caption, ossia una didascalia, di impatto:

-La caption deve essere lineare e con una struttura ripetitiva per tutti i post.

-Gli hashtag è opportuno inserirli a fine testo, quindi evita di inserirne troppi in sostituzione alle parole.

-Per aumentare l’engagement delle tue foto, puoi chiedere esplicitamente ai tuoi follower di lasciare un commento con la loro opinione o esperienza.

-L’aggiunta di una CTA, ovvero una “Call to Action”, è un punto a tuo favore; questa chiamata all’azione infatti serve per invitare i tuoi follower a compiere una determinata azione.

Un esempio può essere quello di visitare il link che hai inserito nella tua bio.

9) UTILIZZA LE STORIES PER AUMENTARE L’EMPATIA

Come aumentare i follower su Instagram

Le stories hanno avuto uno strepitoso successo fondamentalmente dovuto al fatto che mentre con le foto i tuoi follower possono vedere solamente un istante della tua vita, con le storie puoi invece mostrarti “a pieno”, comunicare con il tuo pubblico e mostrare quindi altri aspetti della tua persona.

Per definizione, le Stories non sono altro che file multimediali riprodotti esclusivamente su tutto lo schermo che, una volta pubblicati, rimangono memorizzati per 24 ore, dopodiché vengono automaticamente rimossi dal sistema.

Tuttavia, possono spesso sorgere alcune complicazioni…come critiche, commenti ed eccetera.

Quindi, soprattutto se sei un privato, io vedrei questo passaggio come un qualcosa di certamente utile, ma al contempo facoltativo.

Le stories hanno come scopo il generare una migliore interazione con i tuoi follower, parlare di te, dei tuoi progetti, rispondere alle domande che ti vengono poste live e avanti così.

Chiaro affermare che chi fa uso delle stories, crea una relazione maggiormente empatica e durevole rispetto a chi non ne fa uso, ma ti ripeto che a mio avviso, è semplicemente un qualcosa fatto per fidelizzare di più con i follower già presenti e attivi, quindi non è un’azione che contribuirà enormemente alla crescita del tuo account, sempre che il tuo obiettivo primario sia quello, altrimenti hai piena libertà di fare ciò che più rientra nel tuo interesse personale.

Scrivi la tua opinione nei commenti sotto il post !

10) TAGGA ACCOUNT DI RIFERIMENTO

Foto di mohamed Hassan da Pixabay

Un altro metodo interessante per ottenere molti seguaci su Instagram e incrementare la visibilità del tuo account si basa sul pubblicare contenuti o storie nelle quali vengono menzionate o taggate le pagine più importanti del tuo settore (ovvero account dai 100k follower in sù).

Non è così improbabile che queste pagine possano interagire con i tuoi post, di conseguenza capiterà che l’algoritmo di Instagram faccia in modo che il contenuto venga messo in evidenza nella pagina “Esplora”, dove ti aspettano milioni di curiosi alla ricerca di nuove foto e account da seguire.

Inutile dire che in tal caso riceverai molti altri like, commenti e soprattutto nuovi follower, tematiche che affrontiamo adesso nella sezione delle strategie avanzate.

SEZIONE STRATEGIE AVANZATE

Come aumentare i follower su Instagram

11) LIKE, COMMENTI E FOLLOW

Come aumentare i follower su Instagram
Foto di Shari Jo da Pixabay

Adesso entriamo pian piano nel mondo del ragionamento strategico:

Avere tanti follower su Instagram è importante, ma lo è anche mantenere alti livelli di engagement con questi seguaci. Per engagement si intende il tasso di coinvolgimento con i propri utenti, quindi la percentuale di persone che andranno ad effettuare delle azioni sui contenuti pubblicati.

Il modo migliore per avere tanti “like” su Instagram sta proprio nell’interagire con i nostri follower. Comunicare con loro è fondamentale tanto quanto creare relazioni sane e genuine, senza accendere inutili discussioni e rispondendo a tutti i commenti per quanto possibile.

Ma questo si ricollega sempre al discorso precedente relativo alle stories…

Siamo tutti d’accordo nell’affermare che l’interazione con altri utenti è indispensabile, difatti, se ti prenderai il tempo per lasciare commenti sui profili di altre persone, queste saranno piuttosto motivate a visualizzare il tuo profilo e a seguirti.

Stiamo sempre dentro l’ambito delle probabilità…ma per innalzarle, ecco a te alcuni scontati, ma validissimi consigli:
Come aumentare i follower su Instagram
Foto di raphaelsilva da Pixabay

-Vietato scrivere commenti standard e banali, come “bella foto!” o “nice pic!”. Mostra il tuo lato umano e offri un commento sincero e genuino. Questo sarà un ottimo invito a visitare il tuo profilo.

-Dedica un po’ di tempo a mettere like sulle foto di altri utenti, in modo da garantirti ulteriori follower. Statisticamente: ogni 100 likes che lasci su foto di utenti che non segui e non ti seguono, dovresti ottenere in risposta circa 20 like e 6 nuovi seguaci…Non ci vuole molto a mettere 100 like nella sezione “cerca”.

-Se c’è una cosa che davvero mangia il tuo tempo, è continuare a commentare e seguire gli account con milioni di fan, like e commenti, perché che ci piaccia o meno, non ricambieranno mai il follow ( a meno che non ottieni migliaia di seguaci seguendo questa guida !!!)

-Se intendi ottimizzare il tuo tempo, inoltre, puoi rendere automatico il processo di inserimento dei commenti e di like alle altre foto (GUARDA I BONUS EXTRA).

Come aumentare i follower su Instagram ancora un po’ ?

12) SEGUI L’ HASHTAG #FIRSTPOST

Un altro suggerimento utile consiste nel seguire e commentare gli account che troverai sotto l’hashtag “#firstpost”. Cercando #firstpost su Instagram troverai migliaia di persone che stanno postando la loro prima foto sul social network. Queste persone essendosi appena iscritte, non possono aver follower e saranno più disposte a seguirti.

13) LA TEMPISTICA E’ IMPORTANTE

Photo by Jon Tyson on Unsplash

Non mi soffermerò molto su questo punto, ma qualche dato statistico può sempre tornarti molto utile:

Alcuni studi hanno dimostrato che il momento migliore per postare le foto si aggira tra le 14:00 e le 17:00 del pomeriggio.

Tuttavia, non esiste in realtà un orario perfetto per ogni profilo Instagram. L’orario migliore infatti varia a seconda del tipo di strategia che stai utilizzando.

Se hai un profilo aziendale, scoprire questi dati sarà immediato grazie alle statistiche presenti nel tuo account (Insight).

L’esagerazione poi, non piace a nessuno, quindi posta un massimo di 4/5 foto nell’arco dell’intera giornata.

14) IL LATO UMANO E’ ESSENZIALE ALLA CRESCITA

Foto di StockSnap da Pixabay

Da ricerche  svolte su più di 1000 foto è emerso che le immagini riguardanti il proprio life style e la propria vita sono quelle che generano più commenti e like.

Prediligi quindi foto del tuo quotidiano, dei tuoi viaggi o altro ancora. Il tutto è sempre correlato al discorso dell’empatia col pubblico che non ti vedrà più magari come un personaggio lontano e inarrivabile, ma piuttosto come un amico con il quale condividere esperienze ed emozioni.

15) ALCUNI ASPETTI TECNICI

Qui di seguito ti riporto alcuni dati e informazioni, che posso tornarti sempre utili:

-Le immagini più luminose generano il 24% di like in più rispetto alle immagini scure

-Quelle che hanno il blu come colore dominante ottengono il 24% di like in più rispetto alle immagini dove predomina il rosso

-Le immagini con una bassa saturazione generano il 18% di like in più rispetto a quelle con i colori più accessi

-Quelle che hanno un singolo colore dominante ottengono l 17% di like in più rispetto a quelle che hanno diversi colori dominanti

-Chi segue passo per passo questa guida e @macchinasociale su Instagram, ottiene il 100% dei risultati desiderati.

SEZIONE BONUS EXTRA

Come aumentare i follower su Instagram

Come aumentare i follower su Instagram
Photo by Alice Donovan Rouse on Unsplash

Oltre ai tool come Later e Iconosquare, esistono delle app, che possono rivelarsi davvero valide per determinati aspetti:

1) UTILIZZA L’APP CROWDFIRE

Logo di Crowdfire

Per questioni di lunghezza dell’articolo, ho evitato di trattare la tematica del “follow/unfollow”,

soprattutto perché ero consapevole che mi sarebbe bastato citare CrowdFire

CrowdFire ti permette di smettere di seguire tutte quelle persone che non hanno ricambiato il follow in modo tale da ripulire il tuo profilo e gestire al meglio il numero dei tuoi seguiti.

CrowdFire in realtà offre anche tantissime altre funzionalità, è uno strumento veramente completo, per questo posso dirvi, che con la maggiornaza delle tecniche passive, quest’app è una vera e propria manna dal cielo.

2) UTILIZZA INSTASPRINT

Logo di InstaSprint

Adesso che siamo giunti quasi alla fine di questo articolo e ti ho bombardato di strategie utili per aumentare i tuoi follower di Instagram, potresti pensare: “Ad applicare tutte queste tecniche, dovrei perderci ore e ore ogni giorno…”

Ed effettivamente hai ragione: ma considerando che a inizio articolo ho affermato che questa fosse una vera e propria “Bibbia” nell’ambito della crescita follower, non intendo smentirmi all’ultimo, ho pensato anche a questo:

per curare il proprio account Instagram bisogna investire molto tempo. Per questo, automatizzare il tutto con dei bot ti renderà la vita più facile.

Che brutta parola “bot”…beh, non così tanto se sai cosa sono:

I bot sono dei software che puoi impostare in modo tale che svolgano delle azioni al posto tuo, come ad esempio fare follow/unfollow, mettere like alle altre foto o inserire dei commenti.

E questa è davvero un’ottima notizia.

Instagram tuttavia, non vede di buon occhio gli account che fanno uso dei bot e per questo devi cercare di non esagerare con i loro utilizzo.

Molti bot infatti sono già stati chiusi mentre altri non svolgono più il loro compito come dovrebbero.

Ma Instasprint risolve proprio questo problema:

Questa piattaforma è in realtà un bot che ti permetterà di automatizzare quasi tutti i punti visti fino ad ora, ovvero post, seguire/smettere di seguire, like, commenti ed ecc…

Farà tutto al posto tuo in automatico e ottimizzerai i tempi.

Grazie a questa piattaforma il tuo profilo crescerà molto più velocemente ed in maniera del tutto ottimale.

Il servizio è a pagamento, ma ti verrano forniti comunque 3 giorni effettivi di prova gratuita senza dover inserire i dati per il pagamento.

Nell’arco di una settimana ti accorgerai ben presto della potenza di InstaSprint.

Semmai deciderai di acquistarlo i prezzi non sono elevati e tutte le interazioni che riuscirai ad ottenere sul tuo profilo saranno reali, in target e di altissima qualità.

Vivamente consigliato!

CONCLUSIONI:

Come aumentare i follower su Instagram

Non mi stuferò mai di ripeterlo, questa guida è una vera e propria Bibbia nel suo ambito, non troverai post o altro che possano essere considerati migliori o più completi, tutto questo è alquanto arrogante a leggersi, ma se hai letto l’articolo per intero, probabilmente concorderai con me.

Per garantire una crescita costante alla tua pagina personale o aziendale, dovrai portare pazienza ed essere costante nell’applicare i 18 trucchi che ti ho illustrato, anche se son talmente efficaci che la pazienza servirà a ben poco…

In questo articolo hai potuto apprendere tutte le metodologie, le tattiche e le strategie più efficaci per incrementare la propria base utenti.

Ricordati che la perseveranza è un’arma onnipotente.

Trovi letteralmente tutto sulla Homepage

News è una pagina in cui sono riportati tutti gli articoli e notizie che partendo dal mondo dell’ innovazione, passando per l’universo social media,  fino ad arrivare alla pura intelligenza artificiale: trattano di temi relativi ai più ricercati e svariati campi della tecnologia.

Una pagina propriamente dedicata all’attualità e che fornisce un piacevole punto di vista ( quasi futuristico ) nei riguardi di come la società e il mondo si stiano gradualmente evolvendo.

Se sei curioso puoi sempre andarci tramite questo link

RIASSUNTO:

Come aumentare i follower su Instagram

TECNICHE PASSIVE:

1)Utilizza gli account di crescita

2) Stringi nuove collaborazioni

3) Promuovi la tua pagina

4) Usa l’app “follower free” o app simili

5) Collega Instagram a Facebook

TECNICHE ATTIVE:

6) Fornisci un’identità al tuo profilo

6.1) Crea un tuo stile

6.2) Pubblica post regolarmente

6.3) Utilizza filtri originali

6.4) Fai un uso intelligente degli #hashtag

7) Cura la pagina del tuo account e fai uso del copyright per aumentare la visibilità

8) Scrivi delle didascalie ben strutturate, originali e ripetitive

9) Utilizza le storie per aumentare l’empatia

10) Tagga gli account di riferimento

STRATEGIE AVANZATE:

11) Like, Commenti e Follow

12) Segui l’hashtag #Firstpost

13) La tempistica è importante

14) Il lato umano è essenziale alla crescita

15) Alcuni aspetti tecnici

BONUS EXTRA

16) utilizza l’app CrowdFire

17) Utilizza InstaSprint

Ecco fatto, qui hai tutto il necessario per elevare a potenza il numero dei tuoi follower ( spero tu non ne abbia 0 o 1…), per il resto, direi che arrivati a sto punto è d’obbligo seguirci su Instagram !!! e condividere questo post con tutti i tuoi amici !

@macchinasociale

Come aumentare i follower su Instagram

Un commento su “Come aumentare i follower su Instagram: 17 strategie”

Lascia un commento