INTELLIGENZA ARTIFICIALE

L’intelligenza artificiale, ovvero la sotto – disciplina dell’informatica basata sullo studio di tutte le metodologie, tecniche e fondamenti teorici che consentono la progettazione di sistemi hardware e programmi software capaci di fornire all’elaboratore elettronico grandissime prestazioni, è ad oggi considerabile come una delle tecnologie più potenti mai sviluppate dall’essere umano…Al momento possiamo affermare di aver raggiunto la sua 4° generazione: “L’intuizione artificiale”.

L’azienda informatica IBM ha creato quello che ad oggi vanta il titolo di computer più piccolo al mondo, grande quanto un granello di sabbia. Il mini – computer è in grado di supportare un IA e costerebbe all’incirca 10 centesimi.

Presso il MIT (Massachusetts Institute of Technology) è stata sviluppata un’intelligenza artificiale capace di mantenere costantemente aggiornate tutte le voci di Wikipedia risparmiando così una grande mole di lavoro agli utenti che revisionano i contenuti dell’enciclopedia online.

Il Deep Learning, o “apprendimento profondo”, è definito come il sotto – campo di ricerca dell’apprendimento automatico e dell’intelligenza artificiale basato sull’insieme di tutte quelle tecniche e metodologie impiegate nelle macchine e basate su reti neurali – artificiali organizzate in più strati, le quali consentono alle macchine di elaborare le informazioni in maniera via via sempre più completa.

Il Machine Learning, letteralmente “apprendimento automatico”, è una branca dell’informatica da tempo considerata un sotto campo dell’Intelligenza Artificiale.

Questa disciplina raggruppa al suo interno l’insieme di tutti i metodi e teorie sviluppate negli ultimi decenni grazie alle ricerche e ai dati ottenuti presso le varie comunità scientifiche.