Pentagono e SpaceX valutano l’utilizzo di razzi cargo per la spedizione di merci a livello globale

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Pentagono e la SpaceX valutano l’utilizzo di razzi cargo per la spedizione di merci a livello globale – Il dipartimento dei trasporti del pentagono e la SpaceX di Elon Musk stanno collaborando per valutare la fattibilità dell’utilizzo di razzi cargo per la spedizione di merci a livello globale, i quali, per viaggiare da un continente all’altro impiegherebbero in media meno di 30 minuti.

Il piano USA considera, per cominciare, la prospettiva di inviare forniture militari urgenti a truppe ovunque sul pianeta, in pochi minuti.

Razzi Cargo per la spedizione di merci

Sono davvero molti i fattori da prendere in considerazione per la realizzazione di un simile progetto, sul piano tecnico l’idea del Pentagono di utilizzare razzi cargo per le spedizioni a livello globale è assolutamente fattibile da un punto di vista che potremmo definire “teorico”, ma nel concreto sono presenti tutta una serie di difficoltà riguardanti perlopiù i costi e i tempi di produzione e di attuazione del progetto stesso che non risultano per nulla scontati (o quanto meno agevoli).

Tempi impiegati e vantaggi derivanti dall’utilizzo di razzi cargo per la spedizione di merci

Per chiarire il quadro generale, un razzo che decolla dalla base aerea di Vandenberg nel sud della California potrebbe, quantomeno in linea teorica, entrare nell’orbita terrestre bassa e rientrare nell’atmosfera in qualsiasi area terrestre del pianeta nell’arco di minuti.

I viaggi con missili comporterebbero a implicazioni, miglioramenti e sviluppi straordinari soprattutto per quanto riguarda i trasporti in ambito militare.

Per esempio, un trasporto pesante C-17 Globemaster III che vola a 500 miglia orarie, impiega 12 ore per arrivare dalla California a Okinawa, in Giappone; dei razzi cargo invece arriverebbero ad effettuare lo stesso trasporto in meno di 30 minuti.

Da considerare inoltre che i razzi cargo non necessitano di una catena di navi cisterna per il rifornimento aereo, e non necessitano del permesso di sorvolare in paesi stranieri lungo la rotta di volo “commerciale”. Inoltre, al momento i razzi cargo sono gli unici mezzi di trasporto in grado di viaggiare senza che nessun paese sia in grado di abbatterli, e questo, soprattutto per quanto riguarda i trasporti in ambito militare, è un fattore al dir poco fondamentale.

Pentagono e SpaceX valutano l'utilizzo di razzi cargo per la spedizione di merci a livello globale

Capienza stimata dei razzi cargo

Pensa a spostare l’equivalente di un carico utile C-17 ovunque nel mondo in meno di un’ora

Gen. Stephen R. Lyons, Capo del dipartimento trasporti del Pentagono

Quanto riferito dal Capo del dipartimento dei trasporti del Pentagono non è del tutto esatto, SpaceX ha infatti sviluppato i razzi cargo Starship per il trasporto di persone e merci sulla Luna, su Marte e forse oltre, ma rispetto ad un aereo C-17, i razzi cargo sviluppati dalla SpaceX sono in grado di trasportare carichi nettamente superiori (fino a 100 tonnellate contro le 85 del C-17).

Per il momento si stanno valutando 2 possibili metodi di trasporto: il primo prevede un volo diretto da una base spaziale ad un punto di arrivo. Il secondo prevede invece il posizionamento dei rifornimenti in orbita su un veicolo spaziale che potrebbe rapidamente deorbitare e atterrare quando necessario.

Costi, competitività e prospettive future

Il lancio del veicolo spaziale SpaceX Falcon 9 in grado di trasportare 25 tonnellate è arrivato a costare 28 milioni di dollari. SpaceX stima che il razzo Starship potrebbe arrivare ad un prezzo di gran lunga inferiore, fino a 2 milioni di dollari per lancio, ma questo rimane pur sempre un prezzo troppo elevato in confronto a quelli di altri tipi di trasporto: un volo di 12 ore dalla California al Giappone effettuato da un C-17 Globemaster III costa 312.000 dollari, al di là della grandissima fiducia e delle migliori aspettative sulla scalabilità futura dei costi di produzione e di lancio dei razzi cargo, al momento il loro prezzo, come avrete ben potuto capire da questi numeri, non è per nulla competitivo.

Pentagono e SpaceX valutano l'utilizzo di razzi cargo per la spedizione di merci a livello globale
C-17 Globemaster

Ai 2 milioni di dollari di vanno poi aggiunti i costi della petroliera per il rifornimento aereo. Anche con le migliori stime, attualmente il trasporto con razzi cargo arriverebbe a costare 4 volte di più dell’invio dello stesso carico in aereo.

Da considerare però che sebbene il trasporto spaziale sia ancora troppo costoso per diventare un’attività militare a pieno regime in tempo di pace, se il Transportation Command e SpaceX elaborano un piano per la progettazione e la preparazione di razzi cargo, questo potrebbe rivelarsi un’utile alternativa in tempi di guerra o in situazioni di grave emergenza.

Potrebbero interessarti anche:

Fonte: businessinsider.com

Clicca qui per tornare alla Homepage

Pentagono e SpaceX valutano l’utilizzo di razzi cargo per la spedizione di merci a livello globale

Lascia un commento