MacBook Pro 16″ Apple: il miglior notebook della storia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

MacBook Pro 16″ – Pensato per chi ogni giorno sfida i limiti e inventa nuove possibilità, questo MacBook Pro è di gran lunga il notebook più potente che abbiamo mai creato. -Apple

All’interno di questo articolo ti illustrerò tutto ciò che devi sapere e può tornarti utile riguardo al nuovo notebook della Apple, vedremo le sue generalità, scenderemo in alcuni dettagli fondamentali e subito dopo ti parlerò della clamorosa offerta recentemente realizzata da Amazon, il colosso americano dell’ Ecommerce.

Oggi più che mai è un periodo d’oro per prendere un laptop Apple, per necessità lavorative, scolastiche e altro ancora, soprattutto considerando le enormi possibilità di risparmio che si aggirano sulle centinaia di euro per quanto riguarda il MacBook Pro da 16 pollici. Il colosso dell’ Ecommerce infatti lo vende a partire da € 2344,90, con ben € 450 di sconto sul prezzo originario. Considerando che è il laptop Apple più potente che si possa ad oggi ottenere…Direi che è un affare sul quale farci un pensiero.

MacBook Pro

Pensato per chi ogni giorno sfida i limiti e inventa nuove possibilità, questo MacBook Pro è di gran lunga il notebook più potente che abbiamo mai creato. Ha uno spettacolare display Retina da 16″, processori ultra veloci, grafica di nuova generazione, più autonomia di ogni altro MacBook Pro, una nuova Magic Keyboard e tantissimo spazio di archiviazione. È il massimo dei notebook professionali, per chi a un notebook chiede il massimo.

Apple

Partiamo subito con una breve definizione: Il MacBook Pro è un computer notebook prodotto da Apple a partire dal 2006 il quale sostituisce il PowerBook G4 dopo la transizione ai processori Intel.

MacBook Pro 16

Cosa cambia tra il MacBook Pro da 16 pollici e il MacBook Pro da 15 ?

Iniziamo subito col capire quali sono le differenze fondamentali tra il Macbook Pro 16″ e il modello precedente da 15″.

Questa volta i punti su cui l’azienda si è soffermata per migliorare il MacBook Pro da 15 pollici sono lo schermo e la tastiera. Il pannello da 15″ è stato sostituito con un modello da 16 pollici, senza tuttavia influenzare eccessivamente peso e dimensioni. La tastiera invece appare più “tradizionale” con un meccanismo a forbice che rende i tasti leggermente più alti e l’attivazione più morbida, inoltre è stato migliorato il layout, infatti è stato riportato a nuova vita il tasto “Esc”, scomparso in precedenza nella Touch Bar.

Ovviamente è stata potenziata la dotazione hardware, la potenza di calcolo, migliorato l’audio e l’autonomia della batteria. Ma ora scopriamo nel dettaglio il nuovo MacBook Pro da 16 pollici.

Design MacBook Pro 16″

Rispetto al modello precedente, i cambiamenti sono più evidenti una volta sollevato il coperchio. Il display da 16 pollici, con risoluzione 3072 x 1920 e tecnologia True Tone (La tecnologia True Tone, presente anche su iPhone e iPad, permette di regolare temperatura e colore in base all’illuminazione ambientale per il miglior comfort visivo), è confinato nelle cornici più sottili di sempre per un MacBook Pro che costituiscono semplicemente il principale stratagemma adottato al fine di evitare un ingombro maggiore di quello indicato.

Dando un rapido sguardo alla tastiera si nota immediatamente il tasto “Esc” meccanico e anche il “Touch ID”, separato dalla Touch Bar e opacizzato. Anche le frecce direzionali hanno ora il layout classico a “T rovesciata”.

Tornando allo schermo, la dimensione di 16” è decisamente inusuale; ma è stata scelta per il semplice fatto che è la dimensione più grande che l’azienda poteva integrare senza stravolgere e rendere il MacBook Pro troppo ingombrante. Considerando che il MacBook Pro da 15 pollici non è più acquistabile, il nuovo modello da 16 pollici rimpiazza alla grande il modello precedente e si offre come unica alternativa a chi vuole un MacBook “di grandi dimensioni”.

Il peso è di 1,95 kg e misura 358 x 246 x 16 mm. Paragonandolo a diversi prodotti concorrenti, si può affermare che il peso inferiore ai 2 Kg sia un ottimo traguardo.

MacBook Pro 16
MacBook Pro 16″

Specifiche

CPUIntel Core i9-9880H
GraficaAMD Radeon Pro 5500M 8 GB
Memoria16GB DDR4 2666MHz
Archiviazione1TB M.2 PCIe SSD
Display16″ (3072 x 1920) True Tone
Rete802.11ac Wi-Fi, Bluetooth 5.0
Porte4x Thunderbolt 3; 3.5mm Headphone jack
Webcam720p
Batteria100 Whr
Adattatore di corrente96W
Sistema OperativomacOS 10.15 Catalina
Dimensioni358 x 246 x 16mm
Peso1,95 kg
Prezzo€ 2.344,90 ( Sconto di € 454,10 )

Display Retina

Il nuovo MacBook Pro dispone di uno spettacolare display Retina da 16 pollici, il più grande mai creato per un Notebook Mac. Con una luminosità di ben 500 nit, quest’ultimo è in grado di offrire bianchi splendenti e una resa incredibile nelle parti più illuminate, inoltre restituisce neri profondi grazie al preciso allineamento delle molecole di cristalli liquidi. L’ampia gamma cromatica P3 produce immagini e video di notevole qualità. Di conseguenza, ovunque ti trovi, vedrai sempre il tuo lavoro nella luce migliore.

Processore e memoria

Se qualcuno mi domandasse una e una sola certezza che abbiamo riguardo al nuovo MacBook Pro risponderei semplicemente che raggiunge prestazioni mai viste. Il processore Intel Core i9 offre fino a 8 core e 16 thread di potenza di elaborazione, e grazie a un design termico evoluto può sostenere più a lungo performance ancora più elevate. Rispetto a un MacBook Pro quad‑core, l’azienda ha calcolato che le prestazioni saranno fino a 2,1 volte migliori !

L’ Architettura termica è più evoluta per un’elaborazione più veloce. MacBook Pro ha un’architettura termica completamente ridisegnata: ventole più grandi, con pale migliorate per un flusso d’aria ideale, e un maggior numero di alette per una dispersione del calore più rapida. Grazie al raffreddamento più efficiente, può sostenere fino a 12 watt in più di potenza massima continua.

La memoria DDR4 arriva fino a 64GB ed è stata realizzata con l’idea di rendere il multi­tasking più efficiente. Il modello di MacBook Pro da 16″ sfrutta la velocissima memoria DDR4 a 2666MHz, e può averne fino a 64GB. Ciò comporta che le prestazioni saranno sempre scattanti e ultra responsive, anche caricando centinaia di campioni audio, modificando immagini con miliardi di pixel o facendo girare tutte le macchine virtuali posso servirti.

MacBook Pro 16

Grafica

Rimanendo sempre in ambito di prestazioni, la grafica AMD Radeon Pro serie 5000M offre prestazioni mai viste su un MacBook Pro. Nella configurazione base, il MacBook Pro 16″ è oltre 2 volte più rapido dello stesso modello di generazione precedente: ciò comporta ad una riproduzione impeccabile e rendering più veloci quando, ad esempio, lavori con i video Ultra HD.
Per chi necessita di ulteriore potenza per progetti come i rendering 3D e lo sviluppo di videogiochi high-end, esiste la possibilità di scegliere la GPU Radeon Pro 5600M opzionale: 40 unità di elaborazione e 8GB di memoria a elevata ampiezza di banda che offrono prestazioni grafiche di livello desktop, per la prima volta su quello che può divenire il TUO MacBook Pro.

Tastiera

MacBook Pro 16″ scopre nuovi livelli di efficienza. La nuova Magic Keyboard permette infatti di scrivere in modo fluido, rapido, incalzante e sopratutto più comodamente, tutto questo grazie ai tasti con meccanismo a forbice perfezionato ed escursione di 1 mm. Con la Touch Bar si ha sempre sotto gli occhi le scorciatoie più utili, e il Touch ID fa autenticare con un gesto. Ora il tasto Esc è separato e i tasti freccia a T capovolta sono molto intuitivi per quanto riguarda lo spostamento nelle righe di codice e nei fogli di calcolo.

Audio

MacBook Pro si fa sentire forte e chiaro. Il sistema dispone di 6 altoparlanti e produce un ampio suono stereo, ricco e avvolgente. I 2 woofer force-cancelling riducono molto le vibrazioni del sistema, offrendo una sonorità più pulita e naturale ( inoltre hanno aggiuntov mezza ottava di profondità ai bassi ). I microfoni in array sono 3 e l’azienda ha sottolineato quanto essi siano di qualità professionale, tengono testa ai microfoni da studio e consentono di registrare podcast e musica con risultati sbalorditivi.

Archiviazione

Detto brevemente, il MacBook Pro 16″ offre fino a 8TB di archiviazione SSD: possiamo quindi affermare, che rispetto a tutti i Notebook e modelli precedenti, quest’ultimo abbia una capacità di archiviazione nettamente superiore. Da dire poi che le velocità non ne risentono: i file più pesanti hanno un tempo di apertura pressoché nullo e stesso discorso lo si può fare per le app che si aprono all’istante.

MacBook Pro 16
MacBook Pro 16″

Autonomia

Per quanto riguarda l’autonomia, non a caso è diventata famosa la frase ” Una batteria che fa gli straordinari “.

Infatti, Il MacBook Pro da 16″ ha una batteria ai polimeri di litio da 100 wattora. È quella con la più alta capacità mai avuta da un notebook Apple: non solo fornisce l’energia necessaria a un display più ampio, ma è anche in grado di sostenere più watt di potenza massima continua. L’ autonomia arriva fino a 11 ore di navigazione web in wireless e di riproduzione video. Il presupposto sul quale si è basata l’azienda infatti, era proprio quello di consentire una produttività maggiore e di lavorare più a lungo senza dover ricaricare il dispositivo.

Sistema operativo

Il MacBook 16 utilizza il sistema operativo macOS il quale mette a disposizione dell’utente nuove app dedicate a musica, TV e podcast, funzioni ancora più smart nelle app che già conosci, e Sidecar, che ti permette di usare il tuo iPad come secondo display. Immagina tutto quello che fai ogni giorno, ma spinto ai massimi livelli.

SicurezzaChip Apple T2 Security

Per quanto riguarda la sicurezza, tutti i MacBook Pro possiedono il chip T2 Security, la seconda generazione del processore Apple progettato per rendere ogni cosa sul Mac ancora più sicura. Al suo interno, il coprocessore Secure Enclave permette il funzionamento del Touch ID ed è alla base delle funzioni di avvio protetto e archiviazione criptata. Il nuovo processore riunisce inoltre diversi controller in uno singolo come ad esempio il controller per la gestione del sistema, il controller audio e il controller SSD.

Thunderbolt 3

Il Thunderbolt 3 viene ad oggi definita come “la più potente e versatile delle porte”, ma detto sinteticamente, la tecnologia Thunderbolt 3 consente di unire una grande larghezza di banda alla versatilità dello standard USB‑C, per offire una porta universale e di grande potenza. Con un solo connettore può infatti ricaricare diversi dispositivi, trasferire dati e video.

Come detto in precedenza, le velocità toccano i 40 Gbps e con il doppio della larghezza di banda rispetto a Thunderbolt 2. La struttura del MacBook Pro ha 4 porte, 2 su ciascun lato. Di conseguenza, i dispositivi che già si possiede possono essere collegati facilmente tramite un cavo o un adattatore. Da considerare poi che i connettori Thunderbolt 3 possono essere inseriti in entrambi i versi.

MacBook Pro 16
MacBook Pro 16″

MacBook Pro 16″ Apple

PRO E CONTRO

Diamo un ultimo e rapido sguardo sui pro e contro dell’ultimo MacBook Apple, andando a scoprire, perchè ( nel 2020 ) possiamo definirlo come il miglior MacBook della storia.

PRO:

  • Display Retina da 16″
  • Fino a 8TB di archiviazione SSD
  • Grafica AMD Radeon Pro Serie 5000M
  • Processore fino a 8‑core
  • Fino a 64GB di memoria
  • 6 altoparlanti e microfoni di qualità professionale con due woofer force‑cancelling.
  • Ampia gamma cromatica P3
  • Luminosità fino a 500 nit
  • Flusso dell’aria aumentato del 28% rispetto al modello precedente
  • Dissipatore aumentato del 35%
  • Memoria DDR4 a 2666MHz ( 64 GB )
  • 4,3 volte più veloce della configurazione con 16 GB
  • Fino a 3,5 volte più rapido della Radeon Pro 560X
  • 394 GBps di banda di memoria
  • 8GB di memoria HBM2
  • Fino a 40 unità di elaborazione
  • 3 microfoni in array, di qualità professionale e con rapporto segnale/rumore elevato.
  • Fino a 8TB di archiviazione SSD
  • Fino a 3,2 GBps di velocità di lettura sequenziale
  • Batteria da 100 Wh
  • Autonomia fino a 11 ore
  • Trasferimento dati fino a 40 Gbps
  • Capacità di supporto fino a 2 monitor 6K

CONTRO:

  • La tastiera andrà inevitabilmente a dividere coloro che la ameranno e chi invece preferirà il modello precedente.
  • Presenza di “sole” 4 porte USB-C

L’offerta di Amazon

Il modello base ha un prezzo di vendita corrispondente a € 2344,90 con uno sconto applicato pari a € 454,10 e viene fornito con un processore Intel Core i7 da 2,6 GHz di nona generazione, 16 GB di RAM e un SSD da 512 GB. 

Il modello aggiornato invece, con un processore Intel Core i9 da 2,3 GHz di nona generazione, 16 GB di RAM e un SS da 1 TB, viene a € 2.978,77 con uno sconto pari a € 320,23 sul prezzo normale.

Numerosi esperti, aziende e liberi professionisti hanno definito il MacBook Pro da 16 pollici il “laptop Apple definitivo”. Aldilà di tutti i PRO elencati sopra, il nuovo modello dispone di una straordinaria combinazione CPU / GPU creata per utenti esperti e può gestire un numero di attività talmente grande che la vera impresa è ad oggi riuscire a metterlo in condizioni di vera difficoltà.

Come elencato in precedenza, l’unico difetto sostanziale che risiede nella maggior parte dei MacBook risulta la presenza di “sole” 4 porte Thunderbolt 3.

Tuttavia, considerandone tutte le qualità, essendo un MacBook e conoscendo la millenaria filosofia dell’azienda, l’importanza di tale inconveniente viene portata ad un livello prossimo allo zero. Questa vendita sul MacBook Pro da 16 pollici è una di cui approfittare sopratutto per chi ne necessita, a fini lavorativi, scolastici o altro.

il laptop Apple più capace, potente ed aggiornato disponibile sul mercato.

Chi preferisce un notebook più piccolo che abbia ancora le carte in regola quando si tratta di potenza può prendere in considerazione gli ultimi MacBook Pro da 13 pollici.

MacBook Pro 16″ Apple

CONCLUSIONE:

Il MacBook Pro da 16 pollici rappresenta il punto d’arrivo di un percorso aziendale durato anni. L’azienda di Cupertino, in quella che è la sua workstation pensata per la mobilità, è riuscita a implementare uno schermo più grande, senza aumentare le dimensioni in maniera troppo esponenziale. Ne ha migliorato la grafica, l’efficienza, la versatilità… E ne ha sopratutto incrementato la potenza. Aggiornata la piattaforma hardware (con i processori Intel di nona generazione) e rivista la tastiera, con l’eliminazione del meccanismo a farfalla, Il MacBook Pro è ad oggi considerabile come il miglior computer portatile della storia.

Per altre offerte in ambito Hi-Tech e tecnologico, vai alla pagina Offerte

Per notizie, aggiornamenti e molto altro ancora, trovi tutto sulla Homepage

MacBook Pro 16″ Apple: il miglior notebook della storia

Lascia un commento