Mine Kafon Ball: il dispositivo low-cost per il disinnesco delle mine anti uomo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Mine Kafon Ball è un dispositivo low cost progettato dal designer afghano Massoud Hassani per il disinnesco delle mine anti uomo.

Massoud Hassani nella fase di progettazione e costruzione del prototipo, ha tratto ispirazione dagli eventi della sua infanzia, durante la quale, crescendo alla periferia di Kabul, giocava nei campi minati con giocattoli fatti in casa e azionati direttamente dal vento.

Mine Kafon Ball

Questo meccanismo ha approssimativamente l’altezza e il peso di un uomo ed è quindi in grado di innescare le mine nel momento in cui ci “rotola” al di sopra.

Il centro del Mine Kafon Ball è costituito da un involucro di ferro dal peso di 17 kg rivestito da decine di gambe di bambù ricoperte da “piedi” in plastica appositamente progettati per conferire la forma sferica e garantire così una superficie più ampia per il rotolamento.

Il dispositivo ha una “capacità di sopportazione” tale da consentirgli di innescare in media circa 4 mine prima che le parti che lo compongono debbano essere sostituite; inoltre, Mine Kafon Ball è dotato di un’unità GPS che mappa il percorso intrapreso consentendo così agli utenti di mappare le aree che sono state percorse dal dispositivo.

Di recente si è confermato come un’innovazione di grandissimo valore in quanto nonostante sia di fatto uno strumento per nulla complesso o sofisticato ( per certi aspetti addirittura “primitivo” considerando che non fa uso di tecnologie o apparecchi complessi ), ricorrendo alla sola energia del vento svolge un lavoro di fondamentale importanza per la messa in sicurezza di persone, animali e strutture: la rimozione delle mine terrestri nelle diverse aree minacciate.

L’azienda in breve

L’azienda venne fondata dai fratelli olandese-afghani Massoud e Mahmud Hassani che partendo proprio dal Mine Kafon Ball, avviarono un progetto di sensibilizzazione globale inerente al problema del disinnesco delle mine antiuomo, che raccogliendo fin da subito un enorme impatto mediatico, ha riscontrato grandissimo successo in una serie di competizioni a livello internazionale.

L’accoglienza entusiastica ricevuta in occasione della presentazione del progetto ha ispirato i 2 fratelli alla fondazione del Mine Kafon Lab e alla realizzazione di una soluzione ancora più completa sempre finalizzata al disinnesco delle mine terrestri.

In seguito a diversi anni di sviluppo e sperimentazione, il team di Mine Kafon Lab ha finalizzato il lavoro sul progetto “MKD”, un sistema di sminamento aereo senza pilota, nato da una soluzione che prevede l’utilizzo di 2 droni – MK Manta e MK Destiny – per l’analisi di appezzamenti di terreno e rilevazione delle mine terrestri presenti sulla superficie individuando la loro posizione mediante una dettagliata ricostruzione in 3D.

I veicoli senza pilota vengono azionati a distanza, senza alcun pericolo per gli sminatori, e offrono un processo di rilevamento di facile implementazione, almeno 10 volte più veloce e 40 volte più economico rispetto ai metodi tradizionali.

Ad oggi l’azienda si propone l’ambizioso progetto di eliminare tutte le mine terrestri a livello globale entro i prossimi 10 anni.

Innovazione, sviluppo e nuove soluzioni

Nel 2019 sono state registrate almeno 5.554 vittime da mine e si stima siano circa 110.000.000 le mine terrestri attive in tutto il mondo; 2 dati di fondamentale importanza, in quanto non solo ci consentono di avere un’idea più o meno approssimativa del quadro complessivo, ma costituiscono anche la base sulla quale opera l’azienda Mine Kafon Lab, che da sempre si propone di sviluppare ed applicare sul campo soluzioni innovative a problematiche che coinvolgono popolazioni e comunità umane a livello globale.

Il Mine Kafon Ball ha dimostrato come il design guidato dalla funzionalità, dall’ambiente e dall’arte possa educare e responsabilizzare gli utenti primari, ispirando al contempo gli altri a prendere attivamente parte ad un problema come il disinnesco delle mine. Da allora e sulla base di tali principi, l’azienda si è ora espansa in un laboratorio di ricerca e sviluppo, cercando di unificare l’innovazione con le esigenze del mercato.

Callum Cooper – Focus Forward Films

Quello che riporto qui di seguito è un breve documentario realizzato da Focus Forward Films e diretto dal regista Callum Cooper sul Mine Kafon Ball. Questo cortometraggio è stato finalista nella categoria Focus Forward al Sundance Film Festival 2013.

Articoli correlati:

Boston Dynamics e SpaceX: il Robot Spot monitora Starship

LifeStraw: quando la tecnologia salva le vite

Octinion presenta Rubion: il primo robot al mondo per la raccolta delle fragole

Riforestazione: Seed bombing utilizzerà le bombe di semi in Thailandia

Fonte: minekafon.org

Lascia un commento