SolarStratos: l’aereo che raggiunge i confini della Terra

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

SolarStratos: l’aereo che raggiunge i confini della Terra – SolarStratos è un aereo a 2 posti caratterizzato da lunghe ali coperte da 22 metri quadrati di celle fotovoltaiche e in grado di volare nella stratosfera grazie all’energia solare.
“Il nostro obiettivo è quello di dimostrare che la tecnologia attuale ci offre la possibilità di arrivare al di là di ciò che i combustibili fossili offrono”, ha commentato Il Raphael Domjan in occasione della conferenza stampa di presentazione dell’aereo solare stratosferico, presso la base aerea di Payerne, nella Svizzera occidentale.


Il progetto finora è costato 5.000.000 di franchi. Batterie, motori, celle solari e il pilota stesso devono essere sottoposti a rigorosi test.

Al fine di mantenere il peso in condizioni favorevoli alla realizzazione del progetto, l’aereo non sarà pressurizzato, e Domjan dovrà indossare una tuta spaziale, alimentata anch’essa a energia solare.

La sfida

Oltre alle innovazioni tecnologiche, SolarStratos mira a promuovere le energie rinnovabili al fine di proteggere il clima del nostro pianeta dai gas serra, dimostrando che concetti e progetti che fino a poco tempo fa sembravano inconcepibili sono ora possibili grazie a tecnologie oggi disponibili, che sono ancora agli inizi in termini di aviazione elettrico-solare.

SolarStratos si propone quindi di dimostrare che con le attuali tecnologie è possibile realizzare imprese che superano il potenziale dei combustibili fossili : i veicoli elettrici e solari sono tra le grandi sfide del 21 ° secolo.

SolarStratos potrà volare nella stratosfera, andando ad aprire nuove strade all’aviazione e alla mobilità di domani.

La missione durerà per un totale di circa 6 ore (3 ore di ascesa per avvicinarsi allo spazio, 15 minuti di permanenza tra le stelle e 3 ore per tornare alla base). Il velivolo e il suo pilota saranno sottoposti a temperature estreme, dell’ordine di -70 ° C.

Il team SolarStratos

Il team SolarStratos ha sede in Svizzera, all’aeroporto di Payerne, dove beneficia delle condizioni ideali per sviluppare le sue attività. La vicinanza di università tecniche, ma anche di aziende high-tech, contribuiscono in modo significativo allo sviluppo di un simile progetto.

SolarStratos è composta da una ventina di persone. Nello specifico il team è composto da diversi ingegneri aeronautici, piloti, costruttori, progettisti e altri specialisti in elettronica, nonché un polo amministrativo e commerciale, con specialisti in sponsorizzazione, comunicazione e marketing.

L’aereo

SolarStratos è il primo aereo commerciale – solare della storia, sarà anche il primo aereo solare pilotato a penetrare nella stratosfera.

La base di questo aereo commerciale verrà utilizzata e l’aereo verrà spinto al limite delle sue possibilità per riuscire nella nostra folle scommessa. Questo biposto in tandem, con un’apertura alare di 24 metri, del peso di 450 chili, volerà come un normale aereo.

Calin Gologan – progettista di SolarStratos

CARATTERISTICHE NEL DETTAGLIO:

Lunghezza: 8,5 m

Apertura alare: 24,8 m

Peso: 450 kg ( 992 libbre )

Lunghezza elica di propulsione: 2,2 m

Numero di pale: 4

Capacità Motore elettrico: max. 32 kW / 2200 giri al minuto

Efficienza del motore:  90%

Dimensione celle solari: 22 m 2

Efficienza cellulare: 22-24%

Batterie: ioni di litio da 20 kWh

Esplorando lo spazio profondo, SolarStratos vuole contribuire alla protezione della nostra atmosfera, e sulla base di questo scopo, il progetto e il futuro stesso richiedono una migliore comprensione di ciò che accade nella stratosfera.

La missione SolarStratos volerà ad un’altitudine molto poco frequentata, in un ambiente fragile, alimentato solo da energia solare, senza la minima emissione di inquinanti e darà la possibilità di effettuare misurazioni inedite, mai effettuate fino ad oggi.

In un futuro non troppo remoto, l’esplorazione della stratosfera ci consentirà forse di estendere ed espandere l’umanità stessa…

Se sei interessato ad approfondire, cliccando qui trovi il giornale di bordo di SolarStratos

Potrebbero interessarti:

Lifestraw: Quando la tecnologia salva le vite

Riforestazione: Seed Bombing utilizzerà le bombe di semi in Thailandia

SolarStratos: l’aereo che raggiunge i confini della Terra

Lascia un commento