Whatsapp Pay: permetterà lo scambio di denaro

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ebbene sì, Whatsapp Pay permetterà lo scambio di denaro, arriveranno i pagamenti in-app.

Tempo di lettura: 160 secondi


Facebook ha annunciato il lancio di WhatsApp Pay, il servizio per i pagamenti digitali che permetterà di inviare e ricevere denaro su WhatsApp, facilmente e comodamente.

Se ne parlava ormai da tempo e a breve diventerà realtà.

WHATSAPP PAY:

Whatsapp Pay: permetterà lo scambio di denaro

WhatsApp Pay, è un servizio di pagamenti digitali che permetterà di inviare e ricevere denaro via WhatsApp mediante pochi click.

Il servizio di pagamento digitale è attualmente disponibile nel solo Brasile, ma Zuckerberg ha già rassicurato gli utenti affermando loro che presto il servizio verrà esteso anche ad altri Paesi del mondo, così da rendere lo scambio di denaro più semplice ed immediato.

Niente commissioni tra privati:

Questo servizio è dedicato sia all’utenza Business che a quella privata. Ai primi, WhatsApp Pay offre un nuovo strumento di pagamento per gli acquisti online, e consente all’utente che effettua un acquisto sull’e-commerce di un account Business di pagare tale acquisto direttamente in Chat, senza dover quindi uscire dall’applicazione. In tale caso, alle aziende è richiesta una percentuale di elaborazione per ricevere i pagamenti, simile ad una commissione interbancaria.

Tutto ciò è palesemente a favore del CEO di Facebook Mark Zuckerberg: i pagamenti, infatti, avverranno grazie alla piattaforma Facebook Pay. Che come potrete immaginare, si tratta di un servizio che consente agli utenti di inviare denaro o effettuare un acquisto da un’azienda locale senza uscire dall’app.

Ai secondi, invece, WhatsApp Pay offre uno strumento per scambiare denaro con i propri cari, potendo comunque contare su di un servizio sicuro ed efficace.

E questa… è davvero un’ottima notizia per gli utenti: chi sceglierà di utilizzare Whatsapp Pay con amici e familiari non dovrà pagare commissioni. Quelle spetteranno solamente alle aziende, che dovranno ricorrere a Whatsapp Business.

Whatsapp Pay: permetterà lo scambio di denaro

Whatsapp Pay e il problema della sicurezza:

Whatsapp Pay essendo una novità si è inevitabilmente ritrovato sommerso da scetticismo in merito al tema della sicurezza.

Zuckerberg ha spiegato che il sistema è stato pensato appositamente “per impedire transazioni non autorizzate”.

Infatti:

Ogni volta sarà richiesto un codice speciale ( PIN ) a 6 cifre, l’impronta digitale a cui è associato il numero Whatsapp o il riconoscimento del volto. Il tutto compatibile con i circuiti Visa e Mastercard. Inviare denaro o effettuare un acquisto con WhatsApp Pay sarà completamente gratuito per gli utenti.

Inviare e ricevere denaro sarà facile come condividere le foto. Stiamo anche consentendo alle piccole imprese di effettuare vendite direttamente all’interno di Whatsapp.

Mark Zuckerberg
Whatsapp Pay: permetterà lo scambio di denaro
“YOU’VE BEEN ZUCKED” – Graffito a New York

Al momento, in Brasile sono supportate le carte di credito e di debito del Banco do Brasil, Nubank e Sicredi. Per inviare denaro ad un proprio contatto non occorre altro che cliccare sull’apposita icona all’interno della Chat, stabilire l’importo e autorizzare la transazione.

Il servizio di pagamento digitale arriverà anche in Italia, ma al momento non si ha ancora una data definitiva dalla quale il sistema sarà attivo.

In tutto il mondo sono oltre 2.900.000.000 gli utenti che al mese accedono a Facebook, Instagram, WhatsApp e Messenger. Addirittura sono oltre 2.000.000.000 gli utenti che ogni giorno accedono ad almeno una di queste applicazioni. Numeri talmente grandi da non poter essere trascurati e che di conseguenza Zuckerberg ha pensato bene di utilizzarli con WhatsApp Pay.

L’unico sostanziale problema, potrebbe essere l’enorme numero di operazioni, grande al punto tale da non poter esercitare su di esso un accurato controllo. A questo punto si vedrà come l’app sarà recepita in Europa e come gli utenti avranno modo di utilizzarla per inviare denaro tra loro.

Considerando che l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo apre le porte alle aziende lanciando la sua versione Business, micro, piccole e medie imprese non dovranno fare altro che approfittarne.

Whatsapp è già di per se uno strumento utilissimo per interagire facilmente con i propri clienti costruendo relazioni solide e durature.

Ma per chi volesse ramificare la propria strategia di marketing, integrando l’utilizzo di Whatsapp Business all’interno del proprio progetto, questo libro è tra le migliori risposte che si trovano in commercio ad oggi.

Dall’impostazione dell’account all’integrazione dell’app nella propria strategia di mobile marketing. All’interno di questo libro sono riportati i vantaggi e i possibili utilizzi della piattaforma, e come approcciarsi nel migliore dei modi allo strumento per sfruttarne appieno le enormi potenzialità.

Se sei interessato, puoi sempre cliccare qui

Potrebbero interessarti anche questi:

Oppo: presenta la ricarica super veloce

Avi Schiffmann, a 17 anni rifiuta 8 milioni per il suo sito sul Covid-19

Amazon: mette in vendita la tecnologia di Amazon Go

Zuckerberg e Gates: insieme contro il Covid-19

Coronavirus: Stop con il super PC più veloce al mondo

Per altre notizie o aggiornamenti in ambito tecnologico – innovativo trovi tutto su questa pagina

Trovi letteralmente tutto sulla Homepage

Whatsapp Pay: permetterà lo scambio di denaro

Un commento su “Whatsapp Pay: permetterà lo scambio di denaro”

Lascia un commento